Le importazioni di vino della Corea del Sud sono aumentate di oltre il 70% nel 2021, rendendo il mercato asiatico quello a più rapida crescita per il vino, poiché gli estimatori di vino si sono rivolti maggiormente al consumo domestico durante la pandemia. La quarta economia più grande dell’Asia ha importato vino per un valore di 506,2 milioni di dollari nel periodo da gennaio a novembre dello scorso anno, in aumento del 76% rispetto all’anno precedente, secondo i dati del Servizio doganale coreano e di fonti del settore. Al contrario, le importazioni di vino della Cina sono diminuite del 14% in valore durante lo stesso periodo rispetto allo scorso anno. La notevole crescita del valore segna anche, per la Corea del Sud, la prima volta del superamento della soglia dei 500 milioni di dollari per un paese di 51 milioni di abitanti. Il principale fornitore di vino della Corea del Sud è la Francia, che ha esportato vini per un valore di 162,6 milioni di dollari, seguita dagli Stati Uniti con 81,6 milioni di dol- lari, dal Cile con 68,6 milioni di dollari e dalla Spagna con 37,9 milioni di dollari.

https://vino-joy.com/2022/01/19/ south-koreas-wine-imports