Sono stati aperti i nuovi bandi del programma Digital Europe, il programma europeo che intende rafforzare la sovranità tecnologica europea e inserire nel mercato soluzioni digitali a favore dei cittadini, delle pubbliche amministrazioni e delle imprese, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi per il decennio digitale europeo.

In particolare, si tratta dei seguenti bandi:

  • Short term training courses in key capacity areas (DIGITAL-2022-TRAINING-02-SHORT-COURSES), con l’obiettivo di dare la possibilità alla forza lavoro attuale di accedere a corsi di formazione che riflettono gli ultimi sviluppi in aree chiave, come HPC, Cybersecurity, AI e altre tecnologie emergenti. Dispone di un budget pari a 25.000.000 euro.
  • Support to the implementation of the European Digital Identity Framework and the implementation of the Once Only System under the Single Digital Gateway Regulation (DIGITAL-2022-DEPLOY-02-ELECTRONIC-ID). Gli obiettivi sono migliorare l’accesso dei cittadini a mezzi di identità elettronica altamente affidabili e sicuri e a servizi come le firme digitali, migliorarne l’utilizzo e migliorare la capacità di controllo della condivisione dei dati di identità personale. Il budget disponibile è pari a 37.000.000 euro.
  • EBSI – Deployment of services (DIGITAL-2022-DEPLOY-02-EBSI-SERVICES). Lo scopo è quello di sostenere azioni attraverso sovvenzioni che rafforzino l’European Blockchain Services Infrastructure (EBSI) e i casi d’uso della European Blockchain Partnership (EBP). Il budget disponibile è pari a 15.000.000 euro.
  • Security (law enforcement): AI-based pilot (DIGITAL-2022-DEPLOY-02-LAW-SECURITY-AI). L’obiettivo è quello di consentire la convalida finale e di promuovere l’adozione di sistemi di intelligenza artificiale (AI) per le forze dell’ordine eseguendo progetti su larga scala. Il budget disponibile ammonta a 5.000.000 euro.
  • Blockchain Standardisation (DIGITAL-2022-DEPLOY-02-BLOCKCHAIN-STANDARD). Gli obiettivi sono contribuire all’implementazione del capitolo “Blockchain” del Rolling Plan for ICT standardisation, rafforzare il legame tra l’EBSI e la standardizzazione internazionale ed europea della blockchain /Distributed Ledger e le attività di standardizzazione e specificazione tecnica, così come rafforzare la partecipazione di startup, PMI ed esperti indipendenti europei nello sviluppo di standard e specifiche tecniche di blockchain/DLT. Il budget previsto è pari a 1.000.000 euro.
  • Data space for cultural heritage (deployment) (DIGITAL-2022-CULTURAL-02-HERITAGE), che mira a creare lo spazio comune europeo dei dati per il patrimonio culturale. Disporrà di un totale di 4.000.000 euro.
  • Data space for security and law enforcement (DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-SEC-LAW). L’obiettivo è quello di implementare uno spazio comune europeo di dati sulla sicurezza per l’innovazione che permetta la ricerca, lo sviluppo, il test, l’addestramento e la convalida di algoritmi per sistemi basati sull’AI per la sicurezza basati su vari tipi di set di dati, compresi set di dati operativi pseudonimizzati e anonimizzati.
  • Testing and Experimentation Facility for Agri-Food (DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-TEF-AGRIFOOD), che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo del settore agroalimentare beneficiando della trasformazione digitale con le tecnologie robotiche AI e AI-powered e il passaggio a un’economia circolare per una produzione più sostenibile, accessibile, efficiente e competitiva sotto standard elevati.
  • Support to cybersecurity in the health sector (DIGITAL-2022-CYBER-02-SUPPORTHEALTH). L’azione sosterrà la resilienza della cybersicurezza nelle istituzioni sanitarie e di salute pubblica, che sono state sottoposte a particolare stress negli ultimi anni, soprattutto a seguito della crisi COVID-19, al fine di limitare i danni degli incidenti di sicurezza critica della cybersicurezza che hanno colpito gli ospedali e i fornitori di servizi sanitari.
  • Federated European infrastructure for cancer images data (DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-CANCER-IMAGE), con l’obiettivo di stabilire e distribuire un’infrastruttura digitale paneuropea che faciliti l’accesso alle immagini del cancro e ai relativi dati dei pazienti nel pieno rispetto dei requisiti di protezione dei dati applicabili
  • Testing and Experimentation Facility for Health (DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-TEF-HEALTH). Gli obiettivi sono accelerare la sperimentazione attraverso la mutualizzazione delle infrastrutture e delle procedure e certificazioni amministrative, mediche ed etiche, nonché di far progredire la medicina personalizzata e l’assistenza incentrata sulla persona, allo scopo di aumentare l’efficacia, la resilienza e la sostenibilità dei sistemi sanitari e assistenziali europei e ridurre le disuguaglianze nell’erogazione dell’assistenza sanitaria in Europa, garantendo al contempo la conformità ai requisiti legali, etici, di qualità e di interoperabilità pertinenti.
  • Public Sector Open Data for AI and Open Data Platform (DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-OPEN-AI), con l’obiettivo di aumentare la facile disponibilità, qualità e usabilità delle informazioni del settore pubblico in conformità con il requisito della direttiva Open Data, al fine di promuovere il riutilizzo e la combinazione di dati pubblici aperti in tutta l’UE per lo sviluppo di prodotti e servizi di informazione, comprese le applicazioni AI.
  • Testing and Experimentation Facility for Manufacturing (DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-TEF-MANUF). L’obiettivo è integrare le tecnologie AI e robotiche nel settore manifatturiero, e promuovere la diffusione di tecnologie AI a livello industriale in Europa.
  • Promoting European innovation in education (DIGITAL-2022-SKILLS-02-INNOVATE-EDU). Questa azione sosterrà la trasformazione digitale del settore dell’istruzione a livello europeo, promuovendo l’innovazione nell’istruzione in Europa, sostenendo le start-up e le PMI EdTech per accelerare le loro soluzioni EdTech dirompenti.
  • Testing and experimentation Facility for smart cities and communities (DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-TEF-SMART), con l’obiettivo di fornire una struttura di test e sperimentazione per l’AI e la robotica nelle città e nelle comunità.
  • Deploying The Network Of National Coordination Centres With Member States (DIGITAL-2022-CYBER-02-NAT-COORDINATION). I Centri di coordinamento nazionale (NCC) sosterranno lo sviluppo delle capacità di sicurezza informatica a livello nazionale e, se del caso, regionale e locale.
  • GovTech Incubator (DIGITAL-2022-GOVTECH-02-INCUBATOR-FPA), con l’obiettivo di assicurare la collaborazione transfrontaliera tra le agenzie di digitalizzazione nei diversi Stati membri e paesi associati al programma, coinvolgendo anche attori GovTech del settore privato e del mondo accademico.

I bandi sono aperti a imprese, organizzazioni e amministrazioni pubbliche degli Stati membri dell’UE, nonché ad enti di altri paesi associati al programma Digital Europe, e chiuderanno il 17 maggio 2022.